Le criptovalute valgono 110 miliardi

Il mercato delle criptovalute, le monete digitali scambiate in Rete, ha già sfondato per la prima volta il tetto dei 100 miliardi di dollari di capitalizzazione e viaggia oggi oltre i 110 miliardi.

La crescita più poderosa è sempre quella del bitcoin, pilastro che incide sul 40% del mercato con prezzo intorno ai 2.800 dollari a unità e una capitalizzazione sopra i 45 miliardi. Una valuta concorrente come Ether, unità di conto della piattaforma di scambio di smart contracts (contratti automatici) Ethereum, è volata ieri fino a picchi oltre i 400 dollari e ha raggiunto una capitalizzazione di 36 miliardi di dollari.

Ripple, specializzato nel trasferimento fondi tra istituzioni finanziarie, sfiora un valore complessivo di 10 miliardi di dollari dopo aver inaugurato l'anno poco sopra i 236 milioni.

Sullo sfondo c'è un'offerta sempre più fitta di «cloni del bitcoin», come alcuni hanno ribattezzato le criptovalute più simili al modello originario della categoria

Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 criptovalute su cui vale la pena investire

L’Estonia pensa alla cripto-moneta «Estcoins» per gli e-residenti